La storia di Marilù e i 5 sensi

Marilù è una bambina molto curiosa che si diverte a giocare nel bosco dove vive il suo amico speciale: un albero che parla attraverso le filastrocche! È proprio nel bosco che Marilù incontra uno alla volta prima un occhio, poi un orecchio, poi un dito, una bocca e un naso, ciascuno pronto a dichiarare con forza di essere il senso più importante. Ma a chi dare ragione? Per fortuna c’è.

Didò fatto da noi

Didò fatto da noi

Ecco una bella attività fatta all’asilo nido Cucciolandia semplice e veloce da proporre a casa ai nostri bambini. Noi abbiamo preparato la ricetta con il Bimby ma è facilissima anche con il pentolino.     Preparazione con il Bimby: Ingredienti 4 Misurini Farina Bianca 3 Misurini Acqua 2 Misurini Sale Fino 1/2 Misurino Colorante in Polvere (anche 1 cucchiaino va bene) 3 Cucchiai Olio di semi 2 Cucchiai Cremor Tartaro (si trova al.

I Fatti Fritti di zia Marisa

    La nostra zia di Masainas ci ha cucinato a scuola questi fritti preparati secondo un’antica ricetta dove manualità, sentimento e dosaggio degli ingredienti fanno la differenza. Veramente soffici e gustosi…provare per credere!   1 kg di farina 100 gr. di zucchero 50 gr. di lievito di birra 1 bustina lievito per dolci 100 gr. strutto 4 uova intere 2 limoni biologici ( scorza grattugiata) 1/2 lt latte intero 1/2 bicchiere.

Io come un albero

Io come un albero

NATURA E BAMBINI Io come un albero… (illustrazione di Natascia Ugliano)  Ogni bambino ha diritto ad un’esperienza ricca e piena di stimoli fin dai primi suoi passi. Camminando, il bambino, scopre, esplora e riflette. Ed è proprio “fuori” che elementi semplici come una svolazzante e croccante foglia, un sasso dalla buffa forma o una piuma dalle variopinte sfumature, possono offrire infinite occasioni di apprendimento. Tali esperienze aprono un mondo ricco.

Frolla semplice e varietà di biscotti

Frolla semplice e varietà di biscotti

  Ingredienti per la frolla: 300g di farina 80g di zucchero 1 uovo 1 tuorlo 100 g burro La scorza di un limone grattugiata ½ bustina lievito in polvere per dolci Procedimento: Io sminuzzo lo zucchero con la scorza del limone (con l’aiuto di un robot), poi impasto tutto insieme, abbastanza  velocemente in quanto l’impasto non si deve riscaldare! Bisogna ottenere un impasto liscio ed omogeneo che deve riposare in frigo.

Treccia di Pan Brioche

Treccia di Pan Brioche

Ingredienti 650 g farina 15 g lievito di birra 400 ml latte tiepido 2 cucchiaini sale 1 cucchiaio zucchero 30 g burro ammorbidito 1 uovo da spennellare sulla superficie 1 cucchiaio olio Preparazione In una terrina fate sciogliere il lievito sbriciolato nel latte intiepidito e poi aggiungetevi il sale, lo zucchero, il burro e la farina, amalgamando bene il tutto. Lavorate l’impasto con le mani finchè non tenderà a staccarsi.

20 buone ragioni per regalare un libro a un bambino

20 buone ragioni per regalare un libro a un bambino

  Perché se è piccolo, diventi grande e, se è grande, torni piccolo. Perché un libro è leggero, anche se pesa. Perché un libro è la prova dell’esistenza dell’invisibile. Perché degli ignoranti non se ne può più. Per divertirlo, come ti sei divertito tu. Perché se hai azzeccato la scelta, ti ricorderà per tutta la vita, te e il libro. Per spiazzarlo! Perché poi te ne regalerà uno lui, bellissimo..

Si può voler tanto bene ad un figlio tanto da renderlo confuso per il troppo amore?

Si può voler tanto bene ad un figlio tanto da renderlo confuso per il troppo amore?

Si può voler tanto bene ad un figlio tanto da renderlo confuso per il troppo amore di cui lo rendiamo oggetto? L’assunto è semplice ed universale: tutte le mamme e i papà del mondo vogliono proteggere il proprio bambino dal pericolo. Qualche genitore però non sa capire quando il proprio intervento protettivo è eccessivo o dannoso per lo sviluppo psicofisico del bambino. Molte mamme e papà riescono ad instaurare un’interazione.

1 2 3